Pranoterapia

 

A cosa serve la Pranoterapia?

La Pranoterapia si basa sul ripristino delle energie carenti della persona e permette di potenziare il proprio sistema immunitario, riattivare l‘energia di auto-guarigione e riequilibrare problematicità sia fisiche che emozionali.

Come l’omeopatia, la Pranoterapia serve a ricreare e a rivitalizzare l’energia curativa propria di ogni essere vivente, dando al corpo umano la possibilità di reagire allo squilibrio.

Pranoterapia significa „cura mediante l’utilizzo del Prana“.

Cos è il „Prana“?

„Prana“ è l‘energia vitale (oggi detto flusso bioenergetico) e secondo le teorie orientali è la forza che mantiene ogni essere in vita. Senza di essa non c’è vita. Il „Prana“ è responsabile del corretto funzionamento delle forze di auto-guarigione e del mantenimento della salute.

La Pranoterapia è un metodo che proviene dalla medicina indiana da conoscenze millenarie e fa uso del „Prana“. Più „Prana“ ha a disposizione il corpo, più velocemente può guarire e migliori saranno le prestazioni.

Come funziona la Pranoterapia

La Pranoterapia è un metodo naturale che utilizza il flusso bioenergetico.

Tramite l‘imposizione delle mani del pranoterapeuta sul corpo vestito del cliente, si trasferisce il „Prana“. Questo flusso bioenergetico permette di sciogliere i blocchi energetici, di portare equilibrio nel corpo ed aiuta ad aumentare le prestazioni sia fisiche che mentali.

Secondo la medicina indiana una malattia non è altro che uno squilibrio di energia all’interno dell’organismo e che ci si ammali per un sovraccarico o per una carenza di energia. Il pranoterapeuta, mediante l’utilizzo del „Prana“ ripristina l’equilibrio energetico, favorendo così i processi di guarigione. Lo scopo del trattamento è ristabilire la sintonia. Il trattamento riguarda anche i centri energetici (Chakra) e i meridiani del corpo.

La maggioranza delle problematiche ha la sua origine nei conflitti emozionali dai quali derivano le cosiddette malattie psicosomatiche o blocchi energetici.

La medicina indiana insegna che i conflitti emozionali si formano prima nel corpo energetico: sono blocchi di energia accumulata in determinati e specifici punti che impediscono il libero scorrere della corrente nervosa e finiscono per somatizzarsi in zone specifiche a seconda del tipo di conflitto che le ha generate.

Grazie allo scioglimento di questi blocchi energetici ci sarà una maggiore e diffusa energizzazione corporea che porterà a sua volta a rinforzare le energie di auto guarigione.

La pranoterapia, oltre ad essere di aiuto per risolvere molte problematiche, è:

  • uno strumento di prevenzione e di sostegno ad altre cure,
  • un valido aiuto per recuperare tranquillità e vitalità.

Il pranoterapeuta entra in contatto attraverso le mani appoggiandole sul corpo della persona. La seduta dura circa 75 minuti, compreso il colloquio. Il ciclo di sedute verrà stabilito in maniera personale a seconda della necessità.

Cosa si può raggiungere con la Pranoterapia?

Il rispetto della persona, nella sua totalità, permette un’azione rapida ed efficace alla radice del problema, quindi funge anche come interruttore di consapevolezza attraverso il quale si sviluppa una nuova percezione e l’armonia dell’essere.

Può essere usato fondamentalmente per:

  • Prevenzione
  • Mantenimento dello stato di salute
  • Normalizzare degli squilibri
  • Stimolare il sistema immunitario;
  • Riequilibrio energetico (ad Reparandam Omeostasim)
  • Aumentare le prestazioni e la vitalità
  • Energizzare ed armonizzare il sistema bioenergetico
  • Equilibrare i chakra
  • Migliorare tempi di Convalescenza
  • Stimolare Processi Depurativi dell’organismo
  • Riequilibrare il benessere generale della persona

La pranoterapia non è un’alternativa alla medicina tradizionale, non comporta assolutamente la sospensione di cure farmacologiche o trattamenti medici, ma anzi collabora in maniera fattiva ed in sintonia con il medico.

Nella regione Toscana la Pranoterapia è considerata, insieme con altre discipline definite „bionaturali”, una medicina complementare e quindi con l’approvazione della delibera del Consiglio regionale toscano n.1 del 28 gennaio 2009, il professionista di pranoterapia (prano-pratica) è disciplinato a tutela della professionalità e della qualità delle prestazioni effettuate.

La pranoterapia non dà luogo ad effetti collaterali e può essere presa in considerazione da tutti a prescindere dall’età.

Il punto di forza di AnKlang!

Tutto è collegato, per esempio i pensieri limitanti o situazioni di stress influiscono negativamente sulle nostre emozioni, sul sistema energetico ed immunitario, AnKlang fa uso della combinazione di Personal Coaching e Training Mentale per cambiare i pensieri limitanti in pensieri positivi e agire sul sistema energetico riequilibrandolo, favorendo cambiamenti desiderati che possono essere raggiunti più velocemente nel tempo.

Teile mit Freunden! - Ti piace? Condividi!

Durch die weitere Nutzung der Seite stimmst du der Verwendung von Cookies zu. / Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Weitere Informationen - maggiori informazioni

Die Cookie-Einstellungen auf dieser Website sind auf "Cookies zulassen" eingestellt, um das beste Surferlebnis zu ermöglichen. Wenn du diese Website ohne Änderung der Cookie-Einstellungen verwendest oder auf "OK" klickst, erklärst du sich damit einverstanden.

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono "permettono cookie" per impostare in modo da consentire la migliore esperienza di navigazione. Se si utilizza questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccare su "OK", si rappresenta essere d'accordo.

Close